Il Palio de "La Marciliana"

Sant’Andrea La contrada

La contrada di Sant’Andrea Apostolo (e San Domenico) si estende nell’area settentrionale della città di Chioggia (in provincia di Venezia), comprendendo le calli ultra Platheam (oltre il Corso) ed ultra Venam (oltre canal Vena). Fulcro monumentale della contrada è la millenaria Torre di Sant’Andrea con i suoi trenta metri d’altezza, cimelio di un’antica fortezza difensiva, dalla quale si controllavano le bocche di porto e la zona di Vigo, originario nucleo della città. Sulla torre svetta l’orologio di Jacopo Dondi, il più antico ancora funzionante del mondo, ivi trasferito dopo la demolizione dell’antico Palazzo Pretorio.

All’ombra della torre sorge l’Osteria, luogo d’incontro e di ristoro, di mescita del vino e d’assaggio di piatti prelibati. Ai lati della stessa si sviluppano le botteghe degli antichi mestieri, ove si svolge alacre e gioiosa la vita del rione.

contradaioli_santandrea_chioggia_marcilianaIl gonfalone è troncato, rosso nella parte superiore, verde nella parte inferiore: il rosso rappresenta il fuoco e l’amore verso Dio ed il prossimo, l’audacia, il valore e la generosità; il verde richiama la speranza, la franchezza e l’amicizia. Emblema di contrada è la croce d’argento decussata, strumento di martirio dell’apostolo Andrea.

Fin dalla prima edizione del Palio, la carica di Capitano è ricoperta da Arsenia Azzalin, guida caparbia e lungimirante, che ha reso la contrada efficiente e solida. La forza della nostra contrada sta anche nel numero di figuranti che ogni anno partecipano alla manifestazione: più di 100 persone tra bambini e adulti.